Home Page‎ > ‎Turismo‎ > ‎NOTIZIE - CLICCA QUI‎ > ‎

La costruzione delle nuove strutture alberghiere renderà le montagne dell’Uzbekistan più attraenti per i turisti

posted 25 Nov 2017, 04:43 by Webmaster Ambasciata
Nelle regioni di Tashkent e Surkhandarya hanno iniziato un progetto per sostenere la creazione degli alberghi e lo sviluppo del turismo rurale sostenibile.

Considerando il crescente interesse per il turismo rurale sostenibile, l'Associazione di operatori turistici privati con il sostegno dell’Unione Europea ha lanciato il progetto per sviluppare i nuovi itinerari "Rafforzare il turismo rurale sostenibile attraverso le associazioni d’affari il per lo sviluppo di nuovi itinerari turistici per lo sviluppo economico sostenibile in Asia Centrale”. L’iniziativa sarà attuata nell’ambito della quarta fase del programma dell’UE “ L’Asia Centrale Invest: migliorare la competitività delle piccole imprese”. I suoi promotori sono il Centro Europeo di agriturismo sostenibile l’ECEAT (Paesi Bassi), l'Associazione di operatori turistici privati dell’Uzbekistan e la Camera di Commercio e Industria uzbeka.

Un sondaggio tra le imprese turistiche, membri dell’ l'Associazione di operatori turistici privati ha identificato le società turistiche interessate a partecipare al progetto e sviluppo del turismo rurale sostenibile in Uzbekistan. È stato creato il gruppo di lavoro dai rappresentati delle società interessate per individuare le potenziali regioni per lo sviluppo del turismo rurale sostenibile, creazione di itinerari nuovi, valutazione della prontezza delle strutture alberghiere e formazione dei propri dipendenti.

Sul risultato della visita di Gulchehra Isroilova nella regione di Surkhandarya, si è deciso di realizzare il progetto nel distretto di Baysun come il più attraente per la creazione e lo sviluppo delle strutture alberghiere. Si prevede che, a seguito della sua implementazione, in montagna ci sarà una rete di hotel con alto livello di servizio turistico, contribuendo a creare nuove rotte turistiche e promozione del turismo rurale sostenibile.
Comments