Home Page‎ > ‎Turismo‎ > ‎NOTIZIE - CLICCA QUI‎ > ‎

Arte classica con una storia antica

posted 19 Sep 2018, 11:19 by Webmaster Ambasciata

La città di Shakhrisabz ha ospitato il Forum Internazionale dell’Arte Maqam.

 

Dal 6 al 10 settembre nella città di Shakhrisabz si è tenuto il Forum Internazionale dell’Arte Maqam. L’evento ha visto la partecipazione di oltre 300 cantanti, musicisti, musicologi provenienti da 73 paesi del mondo.

Il Grand Prix è stato vinto dai musicisti e cantanti del Tagikistan.

Il comitato organizzatore ha premiato i vincitori con i diplomi, statuette e premi in denaro: il vincitore Grand Prix ha ricevuto un assegno di 15 mila dollari statunitensi, i primi classificati tra i solisti (cantante o musicista) e tra i gruppi musicali – 10 mila dollari statunitensi, i secondi classificati – 7 mila dollari statunitensi, i terzi classificati – 5 mila dollari statunitensi.

         Maqam rappresenta un’inestimabile eredità spirituale del popolo uzbeko e ha più di mille anni di storia. In Uzbekistan lo shashmaqam e il maqam di Khorezm, di Ferghana e di Tashkent si distinguono per la struttura e il metodo di esecuzione. Nel corso dei secoli, lo sviluppo del maqam era associato all’epoca, tempi, realtà sociale.

         L’esecuzione del maqam è una delle arti antiche presenti nella vita socio – culturale dei paesi centroasiatiche e orientali nei IX –X secoli.

         Durante il lungo cammino di sviluppo del maqam molti artisti e compositori hanno contribuito alla sua evoluzione. Le melodie del maqam trasmettono le più profonde emozioni umane. È necessaria una certa formazione per comprendere appieno il maqam: bisogna essere vicini alla musica fin dall’infanzia, metterci l’anima; conoscere l’alfabeto antico uzbeko, la lingua araba e persiana. Il maqam è un’arte speciale, una cultura separata.

L’accademico Yunus Radjabi ha dato un importante contributo allo sviluppo di quest’arte in Uzbekistan: grazie al suo impegno, nel 1959 per la prima volta in lingua uzbeka è stata composta un’antologia dello shashmaqam “Uzbek halk musikasi” (La musica popolare uzbeka) in sei volumi.

Il maqam è un ciclo vocale-strumentale che si differenzia dalle altre opere musicali per l’integrità artistica, presenza di sistemi di melodie e forme. Pertanto, è necessaria la conoscenza della letteratura classica per l’esecuzione del maqam.

L’inserimento dello shashmaqam nella Lista del Patrimonio Culturale Immateriale dell'Umanità dell’UNESCO è uno degli eventi più importanti per il nostro popolo e la continuazione logica di quest’evento è stata l’adozione del D.P.R. “Sulle misure per l’ulteriore sviluppo dell’arte nazionale uzbeka del maqam” del 17 novembre 2017.  Su iniziativa del presidente è stato deciso di tenere il Forum Biennale Internazionale dell’Arte Maqam nella città di Shakhrisabz.

All’evento partecipano famosi cantanti e musicisti, esperti del maqam di molti paesi stranieri. Nell’ambito del Forum si terrà una conferenza scientifica “L’arte musicale maqam e il suo ruolo nella civiltà mondiale” dedicata al significato del maqam classico uzbeko con lo scambio delle opinioni tra musicologi, scienziati, cantanti, musicisti locali e stranieri.

 

Fonte: “Uzbekistan Today”
Comments