SAMARCANDA

Una delle città più antiche del mondo, Samarcanda fu fondata, secondo le ultime ricerche degli archeologi uzbeki e francesi, 2.750 anni fa, ed è antica quasi come Roma.

La città fiorì tra il XIV ed il XV secolo grazie ad Amir Temur (Tamerlano), un grande condottiero e uomo di stato che proclamò Samarcanda la capitale del suo impero enorme.

Meravigliosa ed affascinante con i suoi monumenti architettonici, con armonie impressionanti di perfezione tra mausolei, madrassah, moschee e piazze, che non lascia i dubbi di prenotare un bigliettodella "UZBEKISTAN AIRWAYS" da Francoforte, Parigi o Londra a Tashkent per poter ammirare, dopo circa sei-sette ore di volo, le cupole azzurre del Mausoleo Gur Emir dove giacciono Temur e suo famoso nipote, l'astronomo Ulughbek, visitare la Moschea di Bibi-Khanum la cui cupola era considerata a quel tempo la più grande nel mondo musulmano, il grandioso Registan - un complesso di tre madrassah (scuole coraniche): Ulughbek (1417-1420), Sherdor (1619-1636) e Tillya Korì (1647-60).

Durante la stagione turistica sulla piazza di Registan ogni sera si dà lo spettacolo "La Luce e la Musica" che racconta la storia della città. È anche un luogo dove si tiene annualmente il Festival Internazionale della Musica Orientale "Sharq Taronalari".


Samarcanda




2009 anno dello sviluppo