Home Page‎ > ‎Notizie / News‎ > ‎

ABOLIZIONE DEI VISTI RINVIATA AL 2021

posted 9 Dec 2016, 04:23 by Webmaster Ambasciata   [ updated 15 Jun 2017, 03:25 ]

http://www.norma.uz

 

 

Il Decreto del Presidente della Repubblica "Sulle misure per garantire lo sviluppo rapido dell'industria del turismo della Repubblica dell'Uzbekistan" del 02.12.2016, №UP-4861 è stato modificato e integrato.

 

Sono stati rinviati al 1 gennaio 2021 la data dell’abolizione del regime dei visti per 

i cittadini di alcuni paesi, tra cui l'Italia, e l’introduzione dell’ordine di pagamento della tassa d’entrata di $50. Per quella data negli aeroporti internazionali di Tashkent, Samarcanda, Bukhara e Urgench sarà introdotto un sistema di controllo doganale "corridoio verde" con una procedura semplificata per i controlli dei passaporti 

e controlli doganale, ritiro bagagli, servizio di trasporto.

 

Il decreto demanda iMinisteri e Dipartimenti competenti dell'Uzbekistan di presentare al Consiglio dei Ministri proposte su:

- Introdurre il visto turistico unico con la durata di 30 giorni per tutti i Paesi;

- Semplificare le procedure per l'ottenimento dei permessi di lavoro per gli stranieri esperti nel settore turistico sul territorio della Repubblica dell’Uzbekistan, e agevolarli nel pagamento delle tasse sul reddito;

- Semplificare la procedura per l'ottenimento dei visti, tra cui i visti di transito negli aeroporti internazionali e i valichi di frontiera della Repubblica di Uzbekistan;

- Estendere l’uso delle moderne tecnologie dell'informazione e della comunicazione al processo di registrazione e rilascio dei visti, così come l’introduzione a sistema 

dal 2021 dei visti elettronici. Incentivare l'uso del sistema online 

per la compilazionedei moduli di domanda per richiesta del visto senza presentarsi fisicamentenei uffici delle missioni diplomatiche dell’Uzbekistan all'estero 

e/o dipartimenti consolari del Ministero degli Esteri.

Comments