NOI, I GIOVANI DI UN PAESE INDIPENDENTE

Nell’ambito del programma di celebrazioni del 20° anniversario dell’Indipendenza della Repubblica dell’Uzbekistan il Movimento Sociale Giovanile  "Kamolot" realizza una serie di attività culturali ed educative.
In particolare, in collaborazione con alcuni Ministeri ed Uffici saranno organizzati Festival dei Giovani con il motto "Sei cara, sei sacra, la mia Patria, l’indipendente Uzbekistan!". Il Progetto, che si è diffuso in tutte le Regioni del nostro Paese, comprende decine di eventi di valore spirituale ed educativo, sociale e politico.
Lo scopo di queste attività è la dimostrazione dei successi che ha raggiunto la nostra Patria negli anni dell’Indipendenza, una spiegazione dettagliata ai Giovani della loro essenza e il loro significato su esempi di vita, il rafforzamento nelle nuove generazioni del senso di appartenenza alle riforme nella società, il rafforzamento dell’immunità ideologica alle idee aliene ed i fenomeni negativi, il sostegno ai giovani talenti.
Nel Palazzo della capitale "Turkestan" si è tenuto uno dei primi eventi, il Festival "Noi, i Giovani di un paese indipendente!".
I Personaggi che hanno esposto un discorso durante la cerimonia di apertura hanno sottolineato che la preparazione dei giovani si è  armoniosamente sviluppata ed è uno degli obiettivi principali delle Riforme nel Paese.
Negli anni dell’Indipendenza è stato creato un solido quadro giuridico per la realizzazione di tali compiti. Viene costantemente effettuato un ampio lavoro volto a migliorare il sistema d’istruzione, la formazione dei Giovani in coerenza agli standard internazionali, ad individuare le capacità di giovani e talentuosi Studenti.
I nostri Giovani che utilizzano in modo efficace tali opportunità, raggiungono alti risultati tangibili in vari campi. Ciò è confermato dal fatto che ad oltre un centinaio delle nostre Ragazze talentuose è stato assegnato il ​​Premio di Stato dalla poetessa Zulfiya, a più di un centinaio di ragazzi e ragazze il Premio “Nihol” (Germoglio).
I nostri Giovani difendono l'onore del Paese alle Olimpiadi Internazionali Scientifiche ed alle Gare Sportive.
La studentessa dell’Università Statale dell’Uzbekistan delle Lingue Straniere, Bekniyazova Kumar è una di loro. Per i risultati accademici, i successi nel campo della creatività e l’attiva partecipazione al lavoro sociale le ha fatto conseguire nel 2009il Premio di Stato Zulfiya.
Scrive K. Bekniyazova “Nel nostro Paese vengono create tutte le opportunità per avere un’istruzione a livello degli standard mondiali e per mostrare le sue potenzialità. Grazie alle opportunità per lo studio create nella scuola superiore e nel college ho studiato molto bene tutte le materie a scuola, insieme alle moderne tecnologie informatiche. Sono anche il leader della organizzazione primaria ODM "Kamolot". Questo festival è di grande importanza per unire i giovani, crescere meritevoli Figli e Figlie della Patria, ed incentivarli.”
Nell'ambito delle Manifestazioni che si terranno in tre fasi nelle Mahalla, durante gli incontri rurali dei Cittadini, presso le enti ed istituzioni, le organizzazioni, nei Centri Regionali, urbani e provinciali, saranno organizzati concerti, incontri creativi, discussioni della “tavola rotonda”, gare sportive, masterclass con la partecipazione di eminenti Scienziati, Artisti e Maestri dello Sport.
Progetti quali "Le minacce di massa e la spiritualità dei giovani", "I deputati e la gioventù", "Minuti di fama", "I vostri eroi preferiti", “Noi siamo per un sano stile di vita", "L'ospite tanto atteso", "Nessuno può essere privato di amore e di attenzione", "Figli dell’indipendenza", saranno dedicati alla vita attuale, ai pensieri, alle aspirazioni dei nostri Giovani.
Saranno organizzate visite alle strutture costruite durante gli anni dell’Indipendenza e nei luoghi di culto storici e sacri.
Il festival aiuta a coltivare nei giovani la maturità spirituale e fisica, a guadagnare il loro posto nella Società, a cogliere l’opportunità create nel Paese ed utilizzarle in modo efficace, così da raggiungere gli obiettivi posti davanti a loro.


2011 - Anno delle piccole imprese e dell'imprenditoria privata


2009 anno dello sviluppo