I BAMBINI SONO IL FUTURO LUMINOSO PER IL PAESE

Il 1° giugno la Giornata Internazionale della Tutela dei Bambini, secondo la tradizione, viene festeggiata in Uzbekistan ufficialmente come Festa Nazionale. Concorsi e Festival d'Arte per Bambini, Concerti, Attività di Beneficenza hanno già avuto inizio a metà maggio.
In questo giorno è opportuno ricordare come sin dai primi anni dell’Indipendenza nella Repubblica si è formato un affidabile sistema di tutela dei diritti e degli interessi dei Piccoli Cittadini. E' simbolico il fatto che uno dei primi Documenti Internazionali ai quali è aderito l'Uzbekistan, è stata la Convenzione sui Diritti dell’Infanzia, ratificata dal Parlamento nel 1992. La Costituzione Uzbeka prevede che i diritti dei bambini sono garantiti dallo Stato, sono regolamentati dai codici Civile, del Lavoro e della Famiglia e dagli altri atti normativi.
E 'importante sottolineare il fatto che in Uzbekistan la cura del bambino inizia ancor prima della sua nascita. Il settore principale della medicina, in cui vengono investite enormi risorse finanziarie, è la tutela della salute riproduttiva della popolazione, la maternà e la salute del bambino. Negli ultimi anni in Uzbekistan è stata istituita una potente ed altamente efficiente rete di istituzioni mediche specializzate. Nei capoluoghi regionali e a Tashkent sono attivi Centri di Screening per la manutenzione dei quali solo nel 2010 sono stati stanziati oltre quattro milioni di dollari. Insieme a questi centri si sta sviluppando rapidamente il sistema di Centri Perinatali ed a partire dal 2000 sono stati create 11 di queste case di cura. Quale risultato, negli ultimi dieci anni sono diminuiti di quasi del doppio il numero di bambini con malattie congenite ed ereditarie.
Il lavoro volto all’educazione di una generazione sviluppata armoniosamente raggiunge in Uzbekistan una scala nazionale. In questo settore vengono implementati una serie di Programmi Governativi. Essi sono volte a migliorare la qualità dell'istruzione, dell’iniziazione dei bambini allo sport e ad un sano stile di vita, al sostegno di bambini dotati ed alla loro educazione spirituale, morale ed estetica.
Negli ultimi anni, le città ed i villaggi del Paese sono stati trasformati con moderni confortevoli palazzi e con centri d'arte per bambini, conn complessi sportivi, con campi da gioco, ed un centinaio di asili, scuole e collegi sono stati ricostruiti da zero e rinnovati, dotati delle più moderne attrezzature.
Una forte politica sociale è uno dei principi che sono stati riconosciuti in tutto il mondo ed è il “modello uzbeko” di sviluppo. Viene pienamente incarnata nella tutela da parte dello Stato e della società di alunni di casa “Mehribonlik” , le case di bambini, villaggi per bambini SOS, scuole-internati specializzati, nonché di bambini con disabilità e/o provenienti da famiglie povere.
Durante gli anni dell’Indipendenza sono stati realizzati lavori di abbellimento in tutte le Istituzioni in cui vivono i bambini privi dell’affetto dei genitori. Oggi le loro condizioni di vita sono più vicine a casa e cresce la qualità dell’assistenza educativa, medica e psicologica. Lo Stato, i vari Fondi Sociali e le Organizzazioni Promotrici forniscono ai bambini non solo il necessario ma si occupano del miglioramento della loro salute, dell’educazione spirituale e morale, del tempo libero, che rispondono a tutte le loro esigenze ed organizzano regolarmente per loro Manifestazioni di Beneficenza.
In particolar modo vengono organizzate tante iniziative in questi giorni di festa. Un ricco programma di eventi è stato fatto coincidere con la Giornata Internazionale della Tutela dei Bambini dalla Fondazione “Forum della cultura e l’arte dell’Uzbekistan”, dall’Associazione Pubblica Repubblicana "Assemblea delle Donne” e dal Fondo pubblico "Mehr Nuri". Tali iniziative comprendono mostre, concerti, visite alle città storiche dell'Uzbekistan ed altro.
L’organizzazione di una buona vacanza estiva durante il periodo delle vacanze scolastiche svolge un ruolo importante nello sviluppo fisico e spirituale dei bambini e nello sviluppo di nuove conoscenze. In questo settore opera attivamente la Commissione Repubblicana per il Miglioramento della Salute e la Ricreazione dei Bambini del Consiglio della Federazione dei Sindacati dell’Uzbekistan.
I Sindacati applicano un approccio sistematico alla promozione della salute ed alla ricreazione dei bambini. Viene attuato uno speciale programma di attività culturali ed educative, previste in occasione dell’anniversario dell’indipendenza. Nel suo ambito verrà organizzato l’evento "L’Indipendenza nella Mia Vita" ove i bambini avranno interessanti incontri e conversazioni con Poeti e Scrittori, Operatori culturali, Artisti e Maestri di Sport, dove parleranno dei successi negli anni dell’Indipendenza, di quanto si realizza per far crescere la giovane generazione fisicamente sana e intellettualmente sviluppata. Sempre nell'ambito dell’Evento si svolgeranno gare sportive, concorsi artistici e intellettuali, conferenze, festival e concorsi. Inoltre saranno organizzati sezioni sportive e circoli creativi.
Nel periodo dell'estate 2011 saranno aperti 817 campeggi per bambini, di cui 221 suburbani, 596 presso le scuole, che potranno ospitare più di 250.000 bambini.
Una particolare attenzione quest'anno viene prestata al miglioramento della qualità di lavoro di campeggi diurni organizzati presso le scuole, i licei e le università. Sono già stati scelti edifici adatti per queste iniziative. 
Oltre ai Campeggi Estivi per bambini è prevista la realizzazione dei Centri “Barkamol Avlod” aperti sulla base delle Istituzioni di educazione post-scolastica. Durante l’estate in 221 di questi Istituzioni sono attese adesioni di più di 155.000 bambini. Più di 284 ragazzi e ragazze avranno a disposizione più di 2 mila di società sportive presso 441 Scuole Sportive Giovanili.
Grazie all’attenzione del Governo allo sviluppo dello sport per bambini nelle regioni vengono creati importanti grandi complessie  realizzati i campi da gioco nelle scuole. Vi è la possibilità a coinvolgere più di un milione di bambini.
Anche nella organizzazione della ricreazione per la stagione estiva saranno attive altre strutture statali e pubbliche. Ogni anno il Fondo per lo Sviluppo dello Sport per Bambini realizza uno speciale programma di attività.
A metà giugno avranno l’inizio le competizioni tra gli adolescenti di 12-13 anni iscritti alle scuole sportive, ai complessi sportivi, ed ai club. Secondo il progetto "Estate 2011" sono previsti gare in 12 sport per le Scuole e le Mahalla.
Le Organizzazioni Statali e Pubbliche hanno elaborato un piano di misure supplementari per rendere il soggiorno dei bambini non solo divertente e interessante ma anche utile. L’estate finirà, e le nuove conoscenze e le capacità acquisite saranno utili per i bambini nella loro vita.
In breve, Ogni Bambino in Uzbekistan può percepire oggi la cura, l’amore e l'attenzione degli adulti che illumineranno di gioia milioni di loro cuori.


2011 - Anno delle piccole imprese e dell'imprenditoria privata


2009 anno dello sviluppo