La società italiana Danieli inizia la costruzione di un complesso di fonderia e laminazione dal valore di 452 milioni di dollari nello "Stabilimento metallurgico Uzbeko"

posted 19 Sep 2018, 11:04 by Webmaster Ambasciata

Il Presidente dell'Uzbekistan Shavkat Mirziyoyev ha posato la prima pietra simbolica, consentendo in tal modo l'inizio della costruzione del complesso di fonderia e laminazione nello "Stabilimento metallurgico Uzbeko" come riporta il servizio stampa del Presidente.

Al progetto dal valore di 452 milioni di dollari US saranno destinati i fondi propri dello Stabilimento, i 91 milioni dollari US, così come i prestiti del Russo "Gazprombank" e del Credit Suisse svizzero di 361 milioni di dollari US.

Il complesso sarà interamente commissionato nel 2020, che permetterà di produrre un ulteriore 1 milione di tonnellate di fogli di acciaio all'anno e creerà oltre 400 nuovi posti di lavoro. Come risultato, nel 2021, è previsto l'aumento della produzione di prodotti finiti nello stabilimento fino a 2,1 milioni di tonnellate all'anno.

Grazie alla riduzione delle importazioni del laminato in un anno, sarà possibile risparmiare 350 milioni dollari US.

In conformità con il programma di sviluppo dello stabilimento, basandosi sulle tecnologie innovative negli anni 2018-2020, nei prossimi tre anni la produzione del metallo crescerà di 2,3 volte, delle sfere d'acciaio - di 1,5 volte, delle esportazioni - di 1,9 volte.

La società italiana Danieli si occuperà della costruzione del complesso di fonderia e laminazione.

 

http://president.uz/uploads/normal/41c3a134-2955-ec26-5864-29b935877679.jpg

Comments